Currently viewing the tag: "iPod"

La “tempesta” è passata, adesso con un po’ più di calma posso ragionare su quello che è uscito dal Keynote di Steve Jobs al Macworld ’08. Sintetizzo molto e riporto solo le cose che ritengo interessanti dal mio punto di vista:

  • iTunes: la versione 7.6 guadagna la possibilità di affittare film (anche in HD) e di vederli per 24 ore attraverso iTunes sul computer o su AppleTV o su iPod / iPhone.
  • AppleTV: upgrade del software per poter vedere i film noleggiati (altri cambiamenti fatti ma non mi interessano).
  • iPhone: il nuovo firmware 1.1.3 permette di cambiare l’ordine delle icone del menù, creare “collegamenti” a siti web direttamente nel menù principale. Aggiornate anche alcune applicazioni come Google Maps che ora ha la visione ibrida (Mappa + Satellite) e la possibilità di localizzarsi sfruttando connessioni wifi ed informazioni della cella GSM.
  • iPod Touch: nuovo firmware 1.1.3, niente di sconvolgente se non che per una ventina di dollari si possono installare alcune applicazioni dell’iPhone: Mail, Weather, Stocks e Notes.
  • Macbook Air: un portatile che può stare tranquillamente in una busta A4 per le dimensioni ridotte. Sulla carta sembra carino, però con il costo che ha sicuramente non lo terrei in considerazione come possibile candidato al roulo di “mio portatile”.

In ogni caso la comunità di chi ha un iPod Touch modificato è in stato di agitazione dato che tutti stanno aspettando un metodo per avere il firmware 1.1.3 jailbroken, quindi di poter usufruire delle novità della 1.1.3 con la possibilità di installare applicazioni di terze parti. Al momento il mio dubbio è: “1.1.3 con apps dell’iPhone o aspetto che qualcuno Jailbreaki ?”

Tagged with:
 

Un podcast è un insieme organizzato di file audio e/o video:feed-icon.jpg

  • disponibili su internet.
  • sono creati allo scopo di essere riprodotti su computer o lettori di mp3.
  • sono divisi in episodi proprio come un programma radiofonico o una serie tv.
  • sono descritti da un file XML che ne descrive ogni episodio e fornisce diverse informazioni sul podcast stesso.
  • il 99.9% è gratuito.

La parola podcast deriva da iPod e da Broadcast (“Trasmissione per iPod“) ma assolutamente non è una tecnologia ad uso esclusivo degli Apple iPod.

Esempio pratico: Io sono un appassionato di musica elettronica techno-trance e di recente ho scoperto diversi podcast olandesi di trasmissioni radiofoniche che passano questo tipo di musica. Ho sottoscritto questi podcast usando il software del mio lettore di mp3. Ogni volta che lo collego il software controlla se è stato pubblicato un nuovo episodio, nel caso lo scarica da internet e lo sincronizza sul mio lettore di mp3. Risultato: 2 ore e passa alla settimana di musica techno-trance sempre nuova.

Tagged with:
 

06_large20070905.jpg
Non ho mai avuto un lettore di mp3, prima di vedere l’iPod Touch mi bastavano 300 Mb di mp3 sul mio palmare ed ero contento.
Nonostante il costo ( €399 per la versione 16 Gb ) devo dire che sono contentissimo dell’acquisto. Non scriverò la solita recensione dato che ce ne sono a centinaia in giro per la rete, mi limiterò solo ad un breve elenco delle cose più belle e di quelle meno belle.

PRO:

  • Sottile & Leggero (Attenzione, non ho detto che è piccolo)
  • Ottimo schermo
  • Navigazione Web ottima
  • Autonomia molto buona ascoltando solo musica

CONTRO:

  • Al momento non si possono installare altri programmi
  • Non legge xvid o divx
  • Si sincronizza solo con iTunes
  • In pratica i video non hanno i sottotitoli

COSA MI PIACEREBBE AVESSE IN FUTURO:

  • Client Email (già presente nell’iPhone)
  • Applicazione per segnarsi le cose da fare ( vedi “Attività” di Windows Mobile ) (già presente nell’iPhone)
  • Google Map (già presente nell’iPhone)
  • Possibilità di sottoscrivere e sincronizzare i podcast direttamente dall’iPod

Lo comprerei di nuovo? Sì.

Tagged with: